Featured Contents

In Oleo Veritas – 11.05.2016 – Conferenza Stampa presso la Camera dei Deputati



Annuncio stampa
 
In Oleo Veritas, l’innovativo sistema di “tracciabilità analitica” dell’olio extravergine di oliva a supporto delle imprese grazie al riconoscimento inequivocabile del lotto di produzione in fase di commercializzazione.

I recenti scandali registrati nel comparto oleario hanno evidenziato ancora una volta i limiti dei metodi di analisi ufficiali per il controllo dell’olio extra vergine di oliva. Gli eventi scandalistici penalizzano pesantemente l’intero comparto oleario in termini di immagine. I tempi degli iter giudiziari e quelli della permanenza delle notizie sui media, infatti, indipendentemente dalla colpevolezza o dall’innocenza delle aziende coinvolte negli scandali, hanno come unico effetto il devastante crollo di fiducia dei consumatori.

In questo contesto, la Camera di Commercio di Bari e la sua Azienda Speciale SAMER, in collaborazione con il Politecnico di Bari e la sua Spin Off Innovative Solutions, hanno promosso il progetto “In Oleo Veritas” con lo scopo di potenziare i sistemi di identificazione dei lotti di produzione che consentono di ripristinare la regolarità delle relazioni commerciali. L’aspetto più innovativo dell’iniziativa si basa sul concetto di food identity concretizzato mediante la piattaforma web www.inoleoveritas.it, fruibile sia dal produttore – che può dimostrare la qualità del prodotto sul mercato e la veridicità delle informazioni da lui stesso dichiarate – sia dal consumatore desideroso di scoprire se quanto acquistato corrisponde esattamente a ciò che è espresso in etichetta.

L’olio extravergine di oliva, uno dei più rappresentativi prodotti del Made in Italy, diventa così il primo prodotto modello sottoposto a “tracciabilità analitica”. Il sistema proposto si prefigge come obiettivo ultimo il consolidamento dei rapporti commerciali tra tutti gli attori coinvolti nella filiera e può essere esteso anche ad altri prodotti agroalimentari, trasformati e freschi.

L’iniziativa, già presentata alla stampa il 17 marzo scorso, verrà illustrata nel dettaglio mercoledì 11 maggio alle ore 13,00 presso la Sala Conferenze della Camera dei Deputati (Roma).  Interverranno Alessandro Ambrosi – Presidente della Camera di Commercio di Bari, Eugenio Di Sciascio – Magnifico Rettore del Politecnico di Bari, Angela Patrizia Partipilo – Segretario Generale della Camera di Commercio di Bari, Umberto Bucci – Presidente di SAMER e Vito Gallo – Presidente di Innovative Solutions – Spin Off del Politecnico di Bari.

L’evento sarà trasmesso in diretta su Web Tv Camera dei Deputati/Conferenze Stampa.

In Oleo Veritas – Comunicato Stampa_Conferenza Camera dei Deputati

In Oleo Veritas – Relatori_Conferenza Stampa Camera dei Deputati

Olio extravergine: il futuro della tracciabilità comincia da Bari



In Oleo Veritas -Immagine per siti

 

D’ora in avanti l’olio tunisino non ci farà più paura. Benvenuti nel futuro della tracciabilità. Parte da Bari la battaglia nazionale per dare un’identità insindacabile all’olio extravergine di oliva. In Oleo Veritas – www.inoleoveritas.it – è il nome del progetto ideato dalla Camera di Commercio e da Innovative Solutions – Spin Off del Politecnico del capoluogo pugliese – per assicurare a produttori e consumatori la certezza dell’origine del prodotto. Come? Dotando un lotto di produzione di una sorta di codice a barre naturale, al fine di garantirne il riconoscimento affidabile e inequivocabile in fase di commercializzazione. Un vantaggio notevole sia per il produttore che per il consumatore. Attraverso il numero di lotto o il QR code indicato sulla confezione, l’acquirente potrà risalire a tutte le informazioni di natura merceologica e analitica dell’olio che intende acquistare, consultabili tramite Pc e smartphone.
“E’ una giornata molto importante per il comparto olivicolo ma anche per la Camera di Commercio di Bari “, ha annunciato questa mattina in conferenza stampa il presidente Alessandro Ambrosi. “In Oleo Veritas è difatti il primo sistema di tracciabilità analitica attivato in Italia e soprattutto è il primo promosso da un’istituzione pubblica italiana a livello internazionale”.

Il progetto è frutto della collaborazione pluriennale tra SAMER (Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bari) e Innovative Solutions (Società spin off del Politecnico di Bari) con il supporto di RETELAB (la rete nazionale dei laboratori delle Camere di Commercio). “Lavorando assieme in questi anni – ha detto il presidente di Samer, Umberto Bucci – abbiamo messo a punto metodi analitici innovativi, rapidi e robusti per la valorizzazione degli oli di oliva”. I risultati delle attività scientifiche di SAMER e Innovative Solutions sono stati pubblicati nel 2015 sulla più prestigiosa rivista internazionale di chimica analitica “Analytical Chemistry”.

“Tracciabilità analitica vuol dire garantire – ha spiegato il direttore tecnico della Samer Pasquale Scapicchio – il riconoscimento affidabile e inequivocabile in fase di commercializzazione. Quindi con questa sistema è l’olio stesso che descrive la propria identità e la propria origine e non solo i documenti ad esso associati”.

Uno strumento non solo di controllo quindi, ma anche di marketing a vantaggio delle imprese, oltre che dei consumatori. “Non ci sarà più da temere l’olio tunisino o altre forme di competizione aggressiva”, ha detto il prof. Vito Gallo, professore di chimica al Politecnico di Bari, nonché consulente scientifico di Samer. Che ha concluso: “La Commissione Europea, nell’ambito di uno specifico gruppo di ricerca, intende sviluppare la nostra metodologia di analisi”. SAMER e Innovative Solutions hanno creato un network di oltre 60 laboratori distribuiti in 8 nazioni (Italia, Francia, Germania, Spagna, USA, Brasile, Danimarca e Portogallo). Questi laboratori sono in grado di eseguire le analisi dei pacchetti “identità” e “stabilità” e quindi di confermare anche all’estero la bontà dell’olio extra vergine di oliva locale.

Per accedere ai pacchetti di analisi di In Oleo Veritas la Camera di Commercio di Bari ha promosso un bando pubblicato sul sito dell’ente. “Il bando prevede che tutte le aziende di confezionamento di olio extra vergine di oliva registrate presso la Camera di Commercio di Bari – ha dichiarato il segretario generale dell’ente, Angela Patrizia Partipilo – possano richiedere un voucher per accedere al sistema In Oleo Veritas a fronte di un cofinanziamento pari a 100 € (oltre IVA) per ciascuna analisi”. In Oleo Veritas ha una dotazione di 200 analisi. Ciascuna impresa richiedente potrà beneficiare al massimo di 2 analisi. Le imprese registrate presso altre Camere di Commercio potranno accedere al sistema “In Oleo Veritas” a fronte di un costo pari a 500 € (oltre IVA). Le domande dovranno essere presentate partire dalle ore 09:00 del 21.03.2016 fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La marcatura del lotto avviene mediante l’innovativa combinazione di quattro pacchetti di analisi da eseguire prima della commercializzazione:

- Pacchetto tradizionale che consiste nell’esecuzione di analisi ufficiali per accertare le caratteristiche chimiche e organolettiche del lotto di olio in accordo alle normative nazionali e internazionali in vigore in tema di classificazione degli oli di oliva;

- Pacchetto sicurezza che consiste nell’analisi dei residui di pesticidi per accertare l’assenza di sostanze potenzialmente pericolose;

- Pacchetto identità che consiste nella determinazione dei rapporti degli isotopi stabili che garantiscono il riconoscimento del lotto durante tutta la fase di commercializzazione del prodotto, dal produttore al consumatore (in tal modo si accerta se il prodotto al banco è effettivamente lo stesso del lotto analizzato);

- Pacchetto stabilità che consente di valutare le eventuali variazioni del profilo metabolico dell’olio durante la fase di commercializzazione (in tal modo è possibile risalire alle cause di eventuali non conformità riscontrate da soggetti diversi dal produttore).

Come si usa “In Oleo Veritas”?

Attraverso il numero di lotto o il QR code indicato sulla confezione, l’acquirente potrà risalire a tutte le informazioni di natura merceologica e analitica dell’olio che intende acquistare.

Per ciascun campione analizzato, i risultati delle analisi saranno disponibili sulla piattaforma web In Oleo Veritas (www.inoleoveritas.it) unitamente alle informazioni di natura merceologica fornite dalle medesime aziende. Qualunque utente potrà accedere gratuitamente alla pagina web www.inoleoveritas.it per consultare le informazioni. Il QR apposto sulla confezione consentirà l’accesso ai dati mediante smartphone. Il sito è stato realizzato in lingua inglese per consentire alle imprese locali di valorizzare i propri prodotti anche all’estero. Alcune informazioni saranno fornite anche in italiano.

La valenza pratica di In Oleo Veritas consiste nella possibilità, per il consumatore e per chiunque abbia interesse (organismi di controllo, associazioni di categoria, laboratori di analisi, ecc.), di controllare il prodotto in vendita secondo procedure ben note e consolidate, ma con il vantaggio di avere i dati analitici del lotto di partenza sempre disponibili e, soprattutto, di avere a disposizione i risultati dei pacchetti identità e stabilità che rendono inequivocabile il riconoscimento del lotto di produzione. Inoltre, il consumatore o chiunque abbia interesse potrà analizzare l’olio presso il proprio laboratorio di fiducia (al quale SAMER fornirà il protocollo di analisi e le procedure di validazione dei metodi) e confrontare i risultati ottenuti con quelli pubblicati sulla pagina web www.inoleoveritas.it.

La corrispondenza tra i risultati delle analisi sul prodotto in commercio e quelli riportati sulla pagina web www.inoleoveritas.it rafforzeranno il rapporto produttore-consumatore e consolideranno l’immagine delle imprese locali sui mercati esteri.


In_oleo_veritas_foto_conferenza_stampa

“In Oleo Veritas” – Tutta la verità sull’olio extravergine di oliva – Presentazione alla stampa giovedì 17 marzo alle 10,30




In Oleo Veritas_siti ufficiali pre CS

 

 

La Camera di Commercio di Bari presenta In Oleo Veritas, il primo sistema di tracciabilità analitica che garantisce  il riconoscimento inequivocabile in fase di commercializzazione della qualità chimica e categoria merceologica.

 

I recenti eventi giudiziari che hanno riguardato la frode in commercio di alcune aziende produttrici di olio extra vergine di oliva hanno evidenziato i limiti dei metodi di analisi ufficiali e reso urgente l’utilizzo di sistemi innovativi e affidabili per la corretta assegnazione della qualità chimica e della categoria merceologica.

Per dare certezza alla qualità ed alla sua provenienza la Camera di Commercio di Bari (Azienda Speciale Samer) e Innovative Solutions (Società spin off del Politecnico di Bari) hanno ideato un innovativo sistema di tracciabilità analitica.

 

In Oleo Veritas è il nome del sistema che consente di dotare un lotto di produzione di olio extra vergine di oliva di una sorta di codice a barre naturale, al fine di garantirne il riconoscimento affidabile e inequivocabile in fase di commercializzazione.

“E’ il primo sistema di tracciabilità analitica attivato in Italia ed è il primo promosso da un’istituzione pubblica italiana a livello internazionale” – annuncia il Presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi – che aggiunge “con questo sistema è l’olio stesso che descrive la propria identità e la propria origine e non solo i documenti ad esso associati”.

 

L’iniziativa verrà illustrata nel dettaglio in una conferenza stampa giovedì 17 marzo a partire dalle 10,30 nella sala verde (primo piano) dell’ente camerale barese, aperta alle autorità competenti e alle associazioni di categoria.  Interverranno il Presidente della CdC di Bari Alessandro Ambrosi, il Presidente di Samer Umberto Bucci, il Direttore Tecnico della stessa azienda speciale Pasquale Scapicchio e il Consulente Scientifico Prof. Vito Gallo.

 

La Camera di Commercio di Bari è impegnata da anni in questo campo attraverso il laboratorio Samer con Innovative Solutions. Le comuni ricerche scientifiche in materia sono state pubblicate nel 2015 sulla più prestigiosa rivista internazionale di chimica analitica “Analytical Chemistry”.  Le attività di sviluppo di metodi innovativi, inoltre, sono pubblicate sulla collana internazionale “NMR Interlaboratory Comparisons”.

 

Sul sito della Camera di Commercio di Bari è consultabile il comunicato stampa ufficiale.

02 November

Posted in Featured, Latest News, Our events, Ricerca | Commenti disabilitati

International NMR Interlaboratory Comparison

It is a pleasure to announce that the results of the comparison IS-NMR-ILC 001_2014 are now published. Results were produced by 30 participants (from 8 countries: Brazil, Denmark, France, Germany, Italy, Portugal, Spain and USA) using 39 NMR spectrometers.

Cover

05 September

Posted in Latest News, Our events, Ricerca | Commenti disabilitati

Invitation to participate to the International NMR Interlaboratory Comparison organized by Innovative Solutions – Spin Off Company of the Technical University of Bari

IS-NMR-ILC_001_2014

Bari, 2014.09.05

Dear NMR users,

after the successful edition of the first Italian NMR Inter-Laboratory Comparison organized on behalf of SAMER (laboratory of the Chamber of Commerce of Bari) and RETELAB (Network of the laboratories of the Italian Chambers of Commerce), Innovative Solutions organizes the first of a series of International NMR Inter-Laboratory Comparisons.

As you well know, since its first application as quantitative technique,[J. L. Jungnickel, J. W. Forbes, Anal. Chem. 35 (1963) 938-942] NMR spectroscopy has been successfully used for many applications involving several kind of matrixes (small molecules, pharmaceuticals and natural products in both simple and complex mixtures). One of the major advantages of quantitative NMR (qNMR) is its primary analytical characteristic. It can be applied in the quantitative estimation of purity of compounds without using any specific reference standard. Moreover, the recent progress in the development of high sensitive instruments allowed for reduction of the detection limits, thus making the technique appealing for analysis of molecules in very low concentrations. A comprehensive recent review aiming at extending awareness of experimental protocols for accurate NMR quantification of analytes is available in “Trends in Analytical Chemistry” [S. K. Bharti, R. Roy, Trends in Analytical Chemistry, 35 (2012) 5-26].
Despite the advantages deriving from the use of qNMR and despite the plethora of well documented validation processes (e.g., precision, accuracy, linearity, reproducibility, robustness, selectivity, and specificity), very few official NMR based quantification methods are known.

With the aim to encourage the use of qNMR in official methods, Innovative Solutions embarked in the organization of NMR inter-laboratory comparisons (NMR-ILCs) according to ISO/IEC 17043:2010 and reference normative therein. NMR-ILCs provide objective standards for individual laboratories, allow them to compare analytical results from different laboratories and represent a way to check the quality and the accuracy of the analytical job.

Two main reasons should be taken into account to highlight the importance of NMR-ILCs.
The first one resides in the current difficulty, by a research or industrial laboratory, to exploit internal NMR methods for official/institutional/legal purposes because NMR methods are not yet recognized as reliable analytical tools by many institutions. Thus, participation to NMR-ILCs allows laboratories to strengthen validation process of their own methods passing from intra-laboratory validation (questioned in some occasions) to inter-laboratory validation (indisputable in most cases).
The second reason is related to official recognition of fingerprinting methods. If procedures for validation of quantitative methods are well defined by international normative, official criteria to validate fingerprinting methods have not yet been defined by institutions. Thus, publication of the results obtained in NMR-ILCs represents the starting point for official recognition of NMR analytical methods including fingerprinting.
Of course, many more reasons could be listed in this letter but, currently, these two are considered of priority to trigger the use of NMR spectroscopy in many fields.

Therefore, I warmly invite you to participate to this first International NMR Inter-Laboratory Comparison organized by Innovative Solutions.

The aims of this NMR-ILC are:

  1. validation of a fingerprinting NMR method for classification of wheat and flours;
  2. selection of laboratories to build up an international network promoting NMR spectroscopy by 1D 1H-NOESY validated experiments;
  3. selection of laboratories to build up an international network for analysis of wheat and flours by the validated NMR method.

For details, please download “IS-NMR-ILC Scheme” and “Call for participation IS-NMR-ILC 001_2014”.

The President
Vito Gallo

30 September

Posted in Latest News, Our events | Commenti disabilitati

From Italy: Presentazione risultati del progetto “Apulian Wheat Fingerprint”

Innovative Solutions ha presentato i risultati del progetto “Apulian Wheat Fingerprint: Nuovi strumenti per la certificazione di prodotti cerealicoli mediante l’impiego della Risonanza Magnetica” in occasione del XLIII Convegno Nazionale delle Risonanze Magnetiche che si è tenuto presso il Politecnico di Bari dal 22 al 24 Settembre scorso.

 GalloDe SeneenDi BenedettoBevilacquaIntiniTriggiani
Innovative Solution S.r.l. Spin off Company of Politecnico di Bari